Bridgestone Challenge a Misano ricordando Cassani

Bridgestone Challenge a Misano ricordando Cassani

Il weekend non poteva che essere dedicato ad Emanuele. In pista però c'è stata battaglia in entrambe le classi

L’intero weekend del Bridgestone Champions Challenge è stato un continuo, emozionante, commovente omaggio ad Emanuele Cassani. In ogni centimetro del circuito, nel paddock, tra i box, per tutti i piloti è stato presente e vicino. Venerdì a fine attività di pista, in tanti hanno assistito alla posa da parte di Luca Raggi a nome di tutti, di un mazzo di fiori a commemorazione e in onore del nostro indimenticabile numero #96. Grande e profondamente sentito l’applauso verso il cielo che lo ha calorosamente salutato.

LE GARE
Il quarto appuntamento del Bridgestone Champions Challenge non ha deluso le aspettative, molto atteso, importante per entrambe le categorie per confermare i valori espressi sinora nelle gare precedenti o per dar vita a nuove rimonte. Sole, caldo, temperature bollenti, finalmente l’estate per un intero fine settimana. I Bridgestone Battlax hanno confermato anche sul tracciato di Misano le eccellenti prestazioni di cui sono capaci.

In gara 1'42"324 per Michael Canducci e 1'40"608 per Andrea Poggi. Sono risultati che dimostrano l’alto potenziale e la capacità di adattarsi a diverse cilindrate e ciclistiche. Grip e performances, per tutti i piloti, costanza di rendimento e garanzia di sicurezza per tutti i giri.

Nella 600 l’asso pigliatutto è Canducci (Yamaha) che regola gli avversari con pole position e gara, scattando in testa e mantenendo la leadership sin sotto la bandiera a scacchi. una grandissima prestazione per il giovanissimo Michael seguito sul podio da Cipiciani e Farinelli.

In quarta piazza, al rientro dopo l’infortunio, Mauro Carzaniga, detentore del titolo. Purtroppo ancora una volta un problema tecnico per Michael Mazzina lo ha costretto al ritiro dopo un weekend difficile. Volpato, in quinta posizione su Micochero guadagna punti importanti per classifica generale. Il Campionato è ancora lungo e aperto.

Nella classe 1000 Flavio Gentile ha la meglio su Alessio Toffanin e Andrea Poggi che firma pole position e anche il giro veloce in gara. Una bella gara per Gentile (BMW) talento pugliese che transitato quarto al primo giro ha coronato la sua rimonta al settimo passaggio su Toffanin e andando poi solitario sotto la bandiera a scacchi. Tomassoni e Cocchi rispettivamente in quarta e quinta posizione. Molto combattuta la classe regina che ha visto al via 36 agguerriti piloti e regalato grandi prestazioni su tutto lo schieramento.

Luca Raggi, Ideal Gomme Racing: "Un appuntamento speciale che abbiamo voluto dedicare al nostro Emanuele Cassani che è sempre con noi nel cuore, due belle gare combattute, vere, ricche di colpi di scena, sorpassi, ed emozioni. E’ lo spirito del Bridgestone Champions Challenge, che piace, l’atmosfera che regna nel paddock, l’amicizia tra i piloti e i Team ma l’assoluta “ guerra “ che si scatena in pista. I risultati cronometrici raggiunti sono rilevanti e confermano il nostro grande lavoro di sviluppo. Offriamo un Campionato dagli alti contenuti tecnici che sta facendo crescere molti giovani e li aiuta nel percorso sportivo. Presenti nel paddock e con molto piacere venuti a trovarci numerosi ragazzi che hanno corso nel Bridgestone Champions Challenge e ora sono protagonisti nei Campionati STK 600 e 1000".

Bridgestone Champions Challenge - Classifica 1000

Bridgestone Champions Challenge - Classifica 600

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ALTRE MOTO
Articolo di tipo Ultime notizie