Bridgestone Challenge: Terziani e Moncigoli sono i campioni 2017

Cala il sipario sul Bridgestone Champions Challenge 2017 che al termine di una stagione esaltante e ricca di emozioni laurea i suoi campioni assoluti con un ultimo round spettacolare sul circuito del Mugello. 

Per Alessio Terziani (Yamaha R1 Team Terzimotor) i risultati parlano da soli, con 6 vittorie consecutive nelle ultime sei gare, pole position e giri veloci in gara. Un ruolino di marcia impressionante a dimostrazione del suo cristallino talento e delle sue grandi potenzialità. Sempre concentrato, efficace su tutti i tracciati ha lasciato ai suoi inseguitori soltanto la lotta dal secondo posto senza mai dare l’impressione di poter essere messo in crisi.

In seconda posizione l’inossidabile Andrea Poggi (BMW Giorgio Team) che si conferma un osso duro da battere, al terzo posto Luca Volpato (Yamaha) il giovane talento alle prime esperienze nella classe regina paga pesantemente le due battute a vuoto nel round di apertura e a Vallelunga. Nella top five due grandissimi piloti sempre nelle posizioni che contano, Cosimo Diviccaro  e Sebastiano “ Nuccio “ Zerbo al rientro alle gare nazionali dopo la parentesi agonistica all’estero. 

Alessandro Moncigoli (Honda Team Speedy Bike) è il Campionissimo della classe 600 dopo una entusiasmante stagione in bagarre con Luciano Leotta e Marco Ferroni suoi principali avversari. Due vittorie,  4 secondi posti e un terzo gradino del podio, Moncigoli ha dominato e controllato, attaccato ed amministrato quando necessario in una categoria che per sua stessa natura è sempre incerta e soggetta a rocamboleschi colpi di scena.

A Luciano Leotta (Kawasaki Green Speed) e Marco Ferroni (Kawasaki Team Ragno), rispettivamente sul secondo e terzo gradino del podio finale  il grande merito di aver lottato dalla prima all’ultima gara senza risparmiarsi mai, dando vita a battaglie spettacolari. In quarta posizione il giovane Jacopo Facco (Honda) seguito da un grande Davide Frusconi  (Yamaha) che corona un annata sportiva fantastica  nella top five.

L’ultimo round della Coppa Italia e del Bridgestone Champions Challenge hanno visto al Mugello anche il debutto in gara delle nuove Bridgestone Battlax R11 per un test con alcune  wild card d’eccezione: Mauro Carzaniga e Rebecca Bianchi nella 600, Federico Sandi e Fabien Francois, tecnico area ricerca e sviluppo Bridgestone nella 1000. Il nuovo pneumatico Bridgestone che sarà presentato ufficialmente al pubblico a Novembre durante l’EICMA, salone internazionale del motociclo, dopo le entusiastiche recensioni raccolte durante i test in Spagna, ha stupito anche al Mugello raccogliendo feedback del tutto positivi.

Saranno i pneumatici ufficiali del Bridgestone Champions Challenge 2018 che garantiranno un ulteriore salto prestazionale del challenge capaci di adattarsi perfettamente a tutti i piloti e a tutte le ciclistiche e diventare l’arma vincente su cui contare.

EICMA 2017 a Milano sarà anche la sede della festa finale del Bridgestone Champions Challenge con la premiazione dei vincitori assoluti e di categoria con una cerimonia ufficiale come ospiti di Bridgestone Italia al Pad.24 Stand G57 alla presenza della stampa di settore e dei principali media e  web social. 

Il Bridgestone Champions Challenge chiude l'attività agonistica della stagione con grandi risultati. Prestazioni di tutto rilievo al vertice nazionale in entrambe le categorie, massima soddisfazione dei piloti e dei Team che hanno scelto il nostro Challenge, i costi più bassi in assoluto e il regolamento più semplice del panorama nazionale velocità.

"E stata una stagione esaltante, siamo soddisfatti di quanto siamo riusciti a fare. Abbiamo creato uno 'stile', i piloti e i Team, il pubblico ci gratificano ad ogni occasione con la loro fiducia e presenza. il livello del Bridgestone Champions Challenge è sempre più alto, ma ha saputo mantenere negli anni la possibilità di essere comunque adatto a tutti, dando la possibilità di essere protagonisti a tutti i livelli, con un nuovo ed unico metodo di suddivisione delle categorie in base ad un ranking speciale che sa essere omogeneo" ha detto Luca Raggi di Ideal Gomme Eventi Racing.

"Il Bridgestone Champions Challenge è nato per avvicinare al motosport i piloti alle prime esperienze affiancati da chi già esperto e con un palmares di tutto rispetto.Al termine di questa stagione possiamo  affermare con orgoglio di essere una realtà importante e scorrendo i risultati essere orgogliosi  per le prestazioni che insieme a Bridgestone il Challenge ha raggiunto. Non ci fermiamo, anzi saremo ancora più carichi e motivati per migliorare ancora e forti delle nuove esperienze offrire ai nostri piloti un 2018 ancor più emozionante e dalle tantissime novità" ha aggiunto.

Al Mugello come di consuetudine grande festa al Village Ideal Gomme Eventi, tra un sorso di IBeer Race, la bevanda ufficiale e la cucina esclusiva dello Chef Chantal. I sorrisi delle Miss Bridgestone Idealgomme e la loro simpatia accompagnate dalla musica dance durante l’ApeTime hanno animato il paddock nella festa conclusiva dell’anno che ha premiato i piloti vincitori delle pole position del sabato.

Le gare

Domenica difficile per i piloti, che han visto per il maltempo del mattino  posticipare l’orario di partenza delle gare. Situazione già vissuta sabato con le sessioni di qualifica affilai ridotte a soli 15 minuti. L'attesa è valsa la pena con due belle gare, emozionanti come sempre e degne del round conclusivo al termine di un campionato fantastico. In tutte le zone di classifica e per entrambe le classi grandi lotte, numerosi i verdetti da scrivere e piloti concentrati e motivati.

Nella 600 vittoria a Mauro Carzaniga su Honda davanti a Luciano Leotta (Kawasaki) e Alessandro Moncigoli (Honda). A seguire al traguardo Ferroni (Kawasaki), Bianchi (Yamaha), Lorenzon (Honda), Fada (Yamaha), Frusconi (Yamaha), Osler (Kawasaki), Certini (Honda) a chiudere la top 10. Giro veloce in gara per Leotta con 1'59"939.

Classe 1000 che vede passare primo al traguardo la wild card d’eccezione Federico Sandi su BMW a cui va anche il giro veloce in gara in 1'54"356 al terzo giro. Alessio Terziani (Yamaha), fresco vincitore del Campionato in seconda posizione e Luca Volpato (Yamaha) sul terzo gradino del podio. A seguire  sotto la bandiera a scacchi Poggi (BMW), Di Viccaro (BMW), Micochero (Yamaha), Alberti (Ducati), Fanelli (Suzuki), Vieider (Kawasaki) e Zerbo (BMW) i primi dieci al traguardo.

Cala il sipario sul Mugello, ma ci sono ancora tante cose da raccontare. Le classifiche di categoria Silver, Pro, Gold, Platinum, le interviste esclusive a tutti i protagonisti del Bridgestone Champions Challenge, l’entusiasmo e la gioia di aver partecipato al campionato monogomma più amato, le emozioni e il divertimento di tutta una stagione.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ALTRE MOTO
Evento Bridgestone Challenge: Round 7
Sub-evento Gara
Circuito Mugello
Articolo di tipo Gara