Filtri:

Campionato Pilota Team Evento Location Tipo di articolo Data
499 articoli
Campionato
Loading...
Pilota
Loading...
Team
Loading...
Evento
Loading...
Location
Loading...
Tipo di articolo
Loading...
Data

News and Analysis

Griglia
Lista

Shanghai ultima speranza per le vetture endotermiche di insidiare il primato della Toyota

Alle LMP1 private sono state accordate facilitazioni in materia di EoT per cercare di ravvivare un campionato fin qui senza storia . In GTE PRO torna la Corvette mentre Riccardo Pera debutta in GTE AM.

Grazie al nuovo EoT le vetture endotermiche potranno competere con maggior equilibrio contro le Toyota

Le vetture giapponesi sono state appesantite di 26kg e a Rebellion, BR e CLM è stato concesso lo stesso numero di giri per stint delle TS050. In GTE PRO il BoP ha portato a un netto alleggerimento e a una maggiore potenza per le BMW

È nata la Dallara Academy, il luogo del sapere della Motorvalley

Inaugurata a Varano de Melegari accanto alla factory la sede dell'ateneo universitario dove si svolgeranno i corsi del secondo anno di Motor Racing Car Design del Muner. L'edificio multifunzionale sarà aperto al pubblico. Tra le particolarità un'ampia esposizione dinamica delle vetture prodotte dalla Dallara nei 47 anni di attività

Nuovi regolamenti: i costruttori propongono motori derivati dalla produzione e più peso per le scocche

Si è riaperto il tavolo comune tra ACO-FIA e i rappresentanti delle Case interessate alle normative che entreranno in vigore nel 2020-21: sembra essere passata l'idea di partire da una base più economica per la realizzazione delle hypercar, proprio per allargare la partecipazione a un campionato che ora è in sofferenza

Silverstone, 6° Ora: tutto facile per la Toyota. Ferrari da applausi in GTE PRO

Vincono Buemi-Alonso-Nakajima davanti ai compagni di squadra una gara senza storia. Ad entusiasmare sono Pier Guidi-Calado che portano la 488 alla prima meritata affermazione dell'anno battendo la Porsche di Bruni-Lietz

Silverstone, 4° Ora: Porsche, Ferrari, Ford sul filo di lana in GTE PRO

Mentre prosegue il dominio delle Toyota, infuria la battaglia tra le tre Case. Calado-Pier Guidi sono dietro a Estre-Christensen e davanti a Priaulx-Tincknell ma la corsa verrà decisa dalle differenti strategie

Silverstone, 2° Ora: Toyota sul velluto. La vera gara è tra le GT

Dominio inconstrato delle due TS050 che stanno disponendo alla meglio degli avversari. Ford al comando tra le GTE PRO dopo una splendida rimonta

Silverstone, qualifiche: Conway e Lopez in gran forma conquistano la pole per la Toyota

Grande tempo per il pilota britannico che coadiuvato dall'argentino ha battuto la coppia Alonso-Nakajima. Al terzo posto la BR1 di Button-Petrov. In GTE PRO dietro la Ford ci sono le nuove Aston Martin

Silverstone, prove libere 3: Fernando Alonso domina. Le BR1 sorprendono

L'asturiano ha ottenuto il miglior tempo nell'ultima sessione prima delle qualifiche. Ottima la prestazione delle due vetture costruite dalla Dallara che hanno occupato il secondo e il terzo posto

Silverstone, prove libere 2: lampo di Jose Maria Lopez che abbatte il muro del 1'39"

L'argentino della Toyota con 1'38"536 ha fatto meglio del compagno di guida Mike Conway. Seconda l'altra Toyota di Kazuki Nakajima mentre in GTE-PRO dietro la Ford si trova la sorprendente Aston Martin di Maxime Martin.

Brutto incidente e frattura alla caviglia per Bruno Senna. Il brasiliano salta Silverstone

Il pilota della Rebellion è rimasto vittima di un brutto incidente nelle prove libere del mattino, sbattendo violentemente nella velocissima curva Copse. Ancora da stabilire le cause dell'uscita di pista

Silverstone, prove libere 1: Mike Conway svetta tra le bandiere rosse

Miglior tempo per il britannico della Toyota davanti al compagno Buemi nella prima sessione caratterizzata da due interruzioni per un'uscita di pista della Rebellion di Bruno Senna e di un guasto alla Enso CLM di Rene Binder.

Il WEC riparte da Silverstone con nuovi EoT e BoP e molte incertezze sul futuro

La 6 Ore britannica inserita all'ultimo momento in calendario dovrebbe porre su un piano di maggior equilibrio le LMP1 endotermiche e la Toyota ibrida. Intanto le Case litigano sul progetto hypercar

Patrese: "Ho scoperto dai tifosi che a Spa avevo vinto la 1000 km del 1985"

Il ritorno alle corse del campione padovano è stato pieno di episodi curiosi e commoventi. In questa intervista Riccardo racconta come è nata la sua partecipazione alla 24 Ore con la Honda NSX e dell'approccio molto umile con un mondo che credeva di avere definitivamente abbandonato

24 Ore di Spa, 17° Ora: la corsa si accende. Iniziano i primi duelli ruota contro ruota

Al comando la BMW M6 di Catsburg-Sims-Klingmann e l'Audi di Winkelhock-Vervish-Haase girano sugli stessi tempi. Bella la lotta tra la M6 di Eng che ha superato per il quarto posto la Bentley di Kane

24 Ore di Spa, 15° Ora: dalle bandiere gialle spunta la M6 del team Rowe ma la gara è apertissima

Dopo la bandiera rossa è arrivato anche un lungo periodo di full course yellow per consentire la riparazione delle barriere di Les Combes danneggiate dalla Mercedes di Szymkowiak. Alexander Sims è al comando

24 Ore di Spa, 12° Ora: oltre 60 minuti di bandiera rossa per un incidente che ha coinvolto Krebs e Meyrick

L'urto è avvenuto all'uscita dell'Eau Rouge con la Bentley di Meyrick che a tutta velocità ha centrato la Lamborghini di Krebs, che aveva appena toccato le barriere. I piloti sono coscienti e si trovano al centro medico. La corsa è ripartita con la BMW ancora al comando

24 Ore di Spa, 9° Ora: Tom Blomqvist e la BMW ringraziano la safety car

Il pilota svedese ha approfittato di una neutralizzazione e del contemporaneo pit stop dell'Audi di Schmidt per prendere il comando. Ottimo lo stint di Earl Bamber con la Porsche

24 Ore di Spa, 6° Ora: l'Audi R8 di Kevin e Shaun van der Linde e di Schmidt passa al comando

Numerosi regimi di full course yellow hanno cambiato radicalmente la classifica della corsa. Ora dietro la vettura tedesca ci sono BMW e la Bentley che ha comandato per oltre due ore e mezza

24 Ore di Spa, 3° Ora: lotta tra Aston Martin e Audi ma i rivali sono vicini

È ancora tutta da scrivere la storia della corsa che vede Baumann-Martin-Kirchófer davanti alla R8 di Rast-Frjins-Muller. Bene anche Lamborghini e Ferrari

La FIA corre ai ripari: con il nuovo EoT le LMP1 endotermiche saranno più competitive nel confronto con la Toyota

Il Comitato Endurance in vista della 6 Ore di Silverstone ha modificato il rapporto di equivalenza concedendo a Rebellion, BR, Ginetta e Enso CLM 115kg/h di flusso di carburante. Le vetture aspirate peseranno 15kg in meno

WEC 2020: hypercar con un solo kers anteriore ma con motori endotermici liberi

Confermato l'indirizzo futuro della serie iridata nel corso della conferenza stampa dell'ACO. Le vetture avranno la trazione sulle quattro ruote e l'ECU comune. Il sistema ibrido potrà essere venduto alle squadre non ufficiali.

Le Mans: per Toyota la vera sfida è sconfiggere il recente passato

Le TS050 hanno nei fantasmi delle rocambolesche sconfitte degli ultimi anni l'ostacolo più grande contro cui combattere per fare propria la 24 Ore. Le vetture giapponesi partono già con il vantaggio di poter percorrere un giro in più rispetto alle rivali

Ecco il nuovo BoP per le qualifiche di Le Mans: Ford perde 13kg, Aston Martin e BMW guadagnano litri

Alla Ferrari è stato concesso soltanto un leggero aumento di pressione del turbo ai regimi intermedi. Ma la vettura italiana resta la più pesante e la meno capiente. Invariato invece il BoP delle favoritissime Porsche RSR.

La FIA ha deciso: dal 2020-21 nascerà l'era delle hypercar nel mondo dell'endurance

Le vetture della classe maggiore del WEC sfrutteranno il design delle supercar prodotte dai rispettivi costruttori. È il risultato del lavoro svolto in accordo con Porsche, Ferrari, Aston Martin, Toyota, Ford e McLaren. Il budget sarà ridotto del 40%.

Le Mans: Alonso davanti a tutti nel prologo ma le Rebellion sono vicine

Il pilota spagnolo della Toyota ha ottenuto il miglior tempo con 3'19"066 davanti alla R13 di Mathias Beche e di Gustavo Menezes. Bene anche le BR01 modificate nell'aerodinamica. Porsche e Ford senza rivali in GTE PRO.Ferrari in sofferenza

Il prologo di Le Mans inizia tra le polemiche in LMP1

Le lamentele giungono dai team che schierano le LMP1 endotermiche, ulteriormente rallentati rispetto alle Toyota. Ancora da definire invece la capacità di carburante per la gara. In GTE PRO gli aggiustamenti del BoP non sorridono alla Ferrari.

Il BoP per Le Mans premia BMW e Aston Martin. Penalizzate Ferrari e Ford

Alla vigilia del prologo le M8 e le Vantage hanno ricevuto robuste iniezioni di potenza. Per Ford GT e Ferrari 488 più chili e meno pressione di sovralimentazione. Aumento di peso anche per le favorite Porsche RSR.

In GTE non si cambia mai: vecchi veleni e molte polemiche

Il divario di prestazioni che ha diviso Ford GT e Porsche RSR da tutte le altre contendenti ha scatenato la solita ridda di sospetti e contestazioni. Nel mirino come sempre ci sono il BoP e la delibera delle gomme specifiche per le vetture

Jean Todt: "Il nuovo WEC avrà costi drasticamente ridotti"

Il presidente della FIA è fiducioso per il futuro del campionato: la nuova categoria che sostituirà la LMP1 invoglierà i costruttori a partecipare. Si sta lavorando anche per ridurre il gap di prestazioni tra la classe maggiore e le GTE.

Tutto troppo facile per la Toyota. A Le Mans dovrà guardarsi da se stessa

Difficile che la supremazia della Casa giapponese possa essere messa in discussione dalle deludenti LMP1 endotermiche. Tra queste la sola Rebellion ha convinto mentre troppi incidenti e guai di natura varia hanno coinvolto le BR1

Rigon: "Questo terzo posto non deve illuderci"

Il veneto è stato autore di un gran sorpasso ai danni di Richard Lietz che gli ha consentito di salire sul podio. Ma non nega di essere stato avvantaggiato dalle safety car e da una perfetta gestione dei pit stop e delle gomme

Estre: "La Ford sul dritto era imbattibile ma la Porsche RSR c'è"

Il duo formato dal pilota francese e da Michael Christensen è soddisfatto del secondo posto in GTE. Uno stop and go e problemi all'aerodinamica anteriore hanno però impedito di poter superare la vettura americana

Alonso: "È stato il miglior warm up possibile per Le Mans"

Lo spagnolo si è avvicinato con grande umiltà all'esperienza nel WEC. Elogia i compagni di team che gli hanno reso la vita più facile e spiega perché dalla corsa di Spa ha imparato molto in previsione della classica francese

Per Fernando Alonso e la Toyota buona la prima a Spa

Lo spagnolo vince assieme a Buemi e Nakajima la gara inaugurale del WEC davanti ai compagni Conway-Kobayashi-Lopez. Terza e quarta le due Rebellion. Alla Ford l'affermazione tra le GTE PRO. A podio anche la Ferrari di Rigon-Bird

Spa, 4° Ora: si preannuncia una doppietta Toyota

Le due TS050 guidate attualmente da Nakajima e Lopez sono al comando con facilità. La Rebellion di punta rallentata all'ultimo pit stop per sostituire il sistema dati. Prosegue il dominio della Porsche RSR in GTE PRO.

Spa, 2° Ora: Buemi-Alonso dominano. Tincknell spaventa

Sembra tutto facile per la Toyota TS050 alla 6 Ore di Spa: la coppia svizzero-spagnola comanda sulle due Rebellion. Spaventoso incidente senza conseguenze per il pilota della Ford GT. Ferrari, BMW e Aston Martin staccate in GTE

Incidente a Pietro Fittipaldi: le cause nell'elettronica

L'impatto è avvenuto a oltre 180kmh con una decelerazione in pochi decimi di 100kmh. Le fratture agli arti al pilota brasiliano sono state causate da un cerchione che ha sfondato la scocca. Possibile il blocco del power steering.

Ferrari, Pier Guidi: "Vincere? Ci vorrebbe un miracolo"

Il campione del mondo non si spiega come gli avversari della Ferrari siano riusciti ad abbassare i propri tempi di oltre due secondi. Eppure l'evoluzione della 488 ha guadagnato sei decimi sulla prestazione del 2017. E non dipende dal BoP

Identificazione del flussometro non corretta: annullata la pole Toyota

La decisione dei commissari tecnici giunge dopo le verifiche. La vettura di Conway-Kobayashi-Lopez partirà dalla pit lane. Alonso-Kobayashi-Buemi ereditano quindi il primo posto davanti alla Rebellion R13 di Jani-Lotterer-Senna

Sarrazin: "La BR1 è promettente ma ancora troppo acerba"

Il pilota francese non ha di fatto percorso più di due chilometri in qualifica per un problema al sistema di gestione elettronica del motore. Ma è contento della vettura costruita dalla Dallara qui in versione low downforce

Lietz: "La Porsche ha un grip ottimo. I consumi faranno la differenza in gara"

L'austriaco è convinto che la RSR di Weissach possa fare sua la prima corsa dell'anno. Gimmi Bruni confessa che il lavoro di preparazione alla 6 Ore si è basato sulla prospettiva di un netto cambio di temperatura all'asfalto

Neel Jani " Qualche problema in gara ci farebbe bene per Le Mans"

L'autore del terzo tempo elogia la Rebellion R13 e pensa che la 6 Ore belga possa diventare un vero e proprio banco di collaudo in vista della classica francese, dove la vettura costruita dall'Oreca avrà più possibilità di dire la propria

Alonso: "Posso fare meglio ma come prima volta va bene così"

Lo spagnolo della Toyota ha ammesso di avere avuto un'indecisione nella zona centrale della pista. Kamui Kobayashi elogia il lavoro svolto dalla squadra nel corso dell'inverno nonostante la differente levatura degli avversari

Spa, Qualifiche: la pole Toyota è di Kobayashi. Brutto incidente per Fittipaldi

La coppia della Toyota ha battuto Alonso e Nakajima. Terza e quarta le due Rebellion. Pietro Fittipaldi è andato sbattere all'Eau Rouge per un guasto meccanico sulla BR1ed è stato trasportato al centro medico. Ford in pole tra le GTE PRO

Spa, Libere 3: Neel Jani e la Rebellion si prendono il primo posto!

Miglior tempo per la LMP1 del team svizzero, superiore però a quello fatto registrare da Mike Conway giovedi pomeriggio. Le Toyota invece si sono nascoste. Buona la quarta prestazione della BR1 di Sarrazin. Ford davanti in GTE PRO

Pietro Fittipaldi: "La BR Dallara è molto equilibrata"

Il pilota brasiliano, terzo tempo di giornata, ha stupito per la facilità con cui ha portato la vettura mossa dal motore Gibson nelle zone alte della classifica. Per la gara è stato privilegiata una configurazione aerodinamica media

Spa, Libere 2: Mike Conway migliora il tempo delle Toyota

Il britannico passa a comandare davanti alla seconda TS050 ma a sorprendere è la BR1 della DragonSpeed che con Pietro Fittipaldi conquista il terzo posto. Ford e Porsche dominano tra le GTE PRO dove Ferrari appare in difficoltà

Alonso rivela: "La Toyota? L'ho studiata anche ieri notte!"

Fernando Alonso ammette che il WEC è più complesso di quanto si creda. Per questa ragione ha dovuto trascorrere molte ore al simulatore e ad approfondire i segreti della TS050 prima di andare a dormire

Spa, Libere 1: Fernando Alonso si presenta con il miglior tempo

Fernando Alonso ha preceduto il compagno in Toyota Mike Conway in una sessione in cui la Rebellion-Gibson di Thomas Laurent e la BR1 di Ben Hanley sono state vicinissime alle due TS050. Problemi invece per le BR1 del team SMP

Preview WEC: il vero mondiale costruttori è quello delle GTE

Le Porsche RSR partono con i favori del pronostico al contrario delle Ferrari 488 che nei test hanno sofferto di un eccessivo degrado degli pneumatici. Tutte da scoprire le potenzialità delle nuove Aston Martin e della debuttante BMW M8.

Preview WEC: inizia a Spa una superstagione che Toyota non può perdere

La recente modifica dell'EoT ha dato un piccolo vantaggio allo squadrone giapponese che in terra belga farà debuttare Fernando Alonso. Rebellion e BR1 Dallara sono le rivali più accreditate. Ancora da scoprire il potenziale di Ginetta e CLM

Tagliate le prestazioni delle LMP1 endotermiche per la 6 Ore di Spa

Il nuovo EoT ha ridotto sia la capacità, diminuita di 7kg-litro a stint, sia soprattutto l'energia disponibile, scesa a 106,4mj con una diminuzione di circa il 14 per cento. Probabili nuove modifiche per la 24 ore di Le Mans

MotorLegendFestival: a Imola c'è la festa del motorsport

Cotenitore multieventi la manifestazione di questo week end vedrà la presenza di molti campioni tra i quali Jacky Ickx che guiderà la Ferrari 312B. In pista anche le F.1 del FIA Master Historic per il 1. Gran Premio di San Marino

Ferrari, Coletta: "Con questo BoP siamo arrivati alla soglia limite"

Il direttore di Ferrari Competizioni GT e Corse Clienti non si lamenta ma ha già visto delle criticità che potrebbero compromettere l'equilibrio tra le GTE. E spiega i motivi per cui il campionato sarà più difficile dei precedenti

Un messaggio politico dietro la mossa Toyota di non rispettare l'EoT

Ha fatto discutere la decisione della Casa di far girare nelle prove del venerdi le vetture fuori dai parametri regolamentari. Intanto per le endotermiche potrebbe prospettarsi qualche penalizzazione se dovessero andare troppo forte

Toyota chiude il Prologo con il record e quasi una Le Mans intera

La TS050 numero 8 ha concluso la simulazione percorrendo 4858km. I suoi tempi sono stati inarrivabili ma ottenuti fuori dalle regole dell'EoT. Dominio Porsche sia in GTE PRO sia in GTE AM

Prologo: a sei ore dalla fine la Toyota ha già superato quota 3700 km

A sei ore dalla conclusione del prologo, la TS050 numero 7 continua a inanellare giri su giri senza problemi. Dietro le vetture giapponesi ci sono BR1 e Rebellion. Dominio Porsche in GTE PRO. La sfortuna ferma Pier Guidi-Calado

La Toyota a basso carico ha raggiunto i 347,3kmh. Ma al Ricard non paga

Mike Conway ha ottenuto fino ad ora il miglior tempo con la vettura in configurazione high downforce, più lenta di quasi 32kmh sul rettifilo della Toyota in versione Le Mans. Qualche problema alle gomme lo sta ponendo l'asfalto

Prologo, le Toyota volano: Conway abbassa il primato della Porsche

Mike Conway è sceso di quasi 5" dal tempo della 919 Hybrid nel prologo del 2016. Ma la pista è più veloce per via dell'asfalto nuovo. Dopo 6 ore di test le altre LMP1 accusano distacchi pesanti. Forse troppi per essere credibili