Filtri:

Campionato Pilota Team Evento Location Tipo di articolo Data
1.308 articoli
Cancella tutti i filtri
Campionato
Loading...
Pilota
Loading...
Team
Loading...
Evento
Loading...
Location
Loading...
Tipo di articolo
Loading...
Data

News and Analysis

Griglia
Lista

Mercedes superiore con Lewis, Red Bull con le spalle al muro

Il GP di Spagna ha dato una mazzata alle ambizioni della Red Bull che è giunta a Barcellona nella convinzione che la RB16B fosse la monoposto migliore. Hamilton ha dimostrato che non è più così e grazie a una perfetta combo di pilota, vettura e strategia la W12 ha centrato la terza vittoria in quattro appuntamenti. Il distacco in classifica mondiale è solo di 14 punti, ma la deriva della stagione è già tornata in mano alla Stella.

Mercedes gioca a carte pari, ma ha... l'asso nella manica

Toto Wolff ha attribuito la 100esima pole di Hamilton allo stesso Lewis forse per coprire lo sforzo che la Mercedes ha fatto per pareggiare il potenziale tecnico della Red Bull. Se non ci fosse stato il record delle partenze al palo si sarebbe parlato della delusione di Verstappen, consapevole di non disporre più del vantaggio di inizio stagione. E per la gara l'olandese dovrà giocare il tutto per tutto in partenza.

Ghini: "Budget cap? Togliere dei punti a chi non lo rispetta" GP di Spagna
Video all'interno

Ghini: "Budget cap? Togliere dei punti a chi non lo rispetta"

Torna la rubrica del sabato mattina di Motorsport.com. In questa puntata del Candido, Franco Nugnes e Antonio Ghini, commentano fra le altre cose, anche il tema del budget cap: chi non lo rispetta meriterebbe una penalizzazione?

Mercedes riprende il controllo, ma Red Bull è un'incognita

Hamilton e Bottas davanti a tutti, con le Red Bull lontane. La Stella torna a brillare su una pista come Barcellona, ma Verstappen è lontano perché ha commesso delle sbavature o perché si è nascosto? La risposta l'avremo domani: la pole potrebbe decidere la corsa, considerato che le frecce nere hano un passo di un paio di decimi più veloce delle RB16B. E sarà interessante vedere se la pressione potrà giocare qualche brutto scherzo sul più bello...

MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte

I paurosi incidenti visti a Jerez hanno fatto scattare l'allarme tra i piloti per le velocità elevate raggiunte dalle MotoGP, ma convincere i costruttori a fare un passo indietro sembra davvero difficile.

Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow

Dopo un avvio di stagione da dimenticare, Jack Miller è riuscito ad ottenere la prima vittoria con Ducati a Jerez ed ha svelato come un grande aiuto psicologico sia arrivato dalla moglie del suo grande amico Cal Crutchlow.

Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo GP di Spagna Prime
Video all'interno

Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo

Tanti promossi e tanti bocciati al Gran Premio di Spagna di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com

Report F1 Portimao: Ferrari e quell'errore di presunzione GP del Portogallo
Video all'interno

Report F1 Portimao: Ferrari e quell'errore di presunzione

Il Gran Premio del Portogallo ha visto primeggiare su tutti Lewis Hamilton, che stacca il 2 a 1 nella sfida iridata contro Max Verstappen, secondo. Gradino più basso del podio per Bottas, ma tante le sorprese, in positivo e in negativo. Andiamo ad analizzare nel dettaglio quanto accaduto durante il weekend lusitano, in compagnia di Franco Nugnes, Giorgio Piola e Roberto Chinchero.

Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale

Sono almeno tre le svolte a cui abbiamo assistito a Jerez: quella della Desmosedici GP, che finalmente "gira" anche su una pista stretta. Quella della stagione di Jack Miller, che ha risposto con una vittoria ad un avvio di stagione deludente. E la trasformazione di Pecco Bagnaia in un top rider a tutti gli effetti, arrivata con la leadership in campionato.

Verstappen perde una grande occasione, ma sbaglia anche Red Bull

Max si è visto cancellare il tempo che in Q3 gli avrebbe permesso di conquistare la pole, perché è finito largo in curva 4 per cui la prestazione gli è stata cancellata. L'olandese era convinto di potersi ripetere, ma il team di Milton Keynes ha sbagliato i tempi nel mandarlo in pista: non gli hanno permesso di effettuare due giri di lancio per scaldare le gomme e poi lo hanno mandato nel traffico.

Ghini: "Ecco perchè sono contrario alla... garetta" GP del Portogallo
Video all'interno

Ghini: "Ecco perchè sono contrario alla... garetta"

Torna l'appuntamento del sabato con la rubrica di Motorsport.com. In questa puntata del Candido, Franco Nugnes e Antonio Ghini commentano, tra le altre cose, il nuovo e tanto discusso format della Sprint Race: è davvero una "rovina" per la Formula 1?

Mercedes punta sul motore, Red Bull sul warm up delle gomme

Hamilton è stato il più veloce nelle libere del GP del Portogallo: la Mercedes è parsa più a suo agio a Portimao pur disponendo di una power unit con una mappatura molto conservativa che domani in qualifica sarà spinta. Verstappen con la Red Bull è arrivato a 143 millesimi dalla W12 pur conducendo linee meno spinte, potendo contare su un più efficiente riscaldamento delle gomme nel giro di lancio. E' attesa una battaglia sul filo dei millesimi.

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Pagelle WRC: In Croazia disastro Evans, grande esordio di Fourmaux Rally di Croazia Prime
Video all'interno

Pagelle WRC: In Croazia disastro Evans, grande esordio di Fourmaux

Il WRC, in Croazia, ha affrontato la sua terza tappa nel mondiale 2021. Tanti i promossi e i bocciati, tante le sorprese e le delusioni. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, responsabile WRC per Motorsport.com.

Ghini: "L'esperienza non paga, a Imola meglio i piloti giovani" GP dell'Emilia Romagna
Video all'interno

Ghini: "L'esperienza non paga, a Imola meglio i piloti giovani"

Torna l'appuntamento con la rubrica del sabato mattina firmata Motorsport.com. In questa puntata del Candido, Franco Nugnes e Antonio Ghini commentano quanto visto nell'ultimo appuntamento della Formula 1 ad Imola: tanti piloti esperti, "fregati" dai freschi talenti che hanno come compagni di team...

Bottas, Perez, Ricciardo: le seconde guide in crisi d'identità Prime

Bottas, Perez, Ricciardo: le seconde guide in crisi d'identità

In questo avvio di stagione le seconde guide di Mercedes, Red Bull e McLaren hanno sino ad ora deluso, ma soltanto per Ricciardo e Perez può valere l'attenuate del cambio di team. Bottas, invece, sembra in una crisi profonda.

Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi

Le prime tre gare della MotoGP 2021 hanno iniziato a dare un'indicazione di quelli che potrebbero essere i valori in campo e quelli che si sono proposti con più regolarità al vertice sono Fabio Quartararo e Pecco Bagnaia. E lo hanno fatto in particolare a Portimao, su una pista su cui lo scorso novembre avevano sofferto tantissimo, dando una forte segnale di maturazione.

Verstappen-Hamilton: confronto duro a puntate, degno del passato

Max si è rifatto a Imola della sconfitta patita in Bahrain da Hamilton, ma l'epta campione ha rimediato a un errore clamoroso alla Tosa, ricostruendo un secondo posto dopo la bandiera rossa che, come ciliegina, ha avuto il giro più veloce che permette all'inglese di restare in testa al mondiale piloti. Il mondiale 2021 promette scintille fra due piloti in grado di sfide appassionanti, nel momento in cui i due compagni di squadra naufragano.

La Red Bull gioca le due punte contro Hamilton

Rispetto allo scorso anno si sono ribaltati i ruoli: in passsato era la Mercedes a poter giocare con i due piloti contro Verstappen. Ora le scenario è cambiato, ma Lewis in pole position sembra in grado di tenere a bada Perez e Verstappen anche se dispongono di una Red Bull più veloce. Bottas è solo ottavo per aver sbagliato il riscaldamento delle gomme soft in Q3.

Hamilton a Imola è più stellare della... Stella

Lewis ha dato una dimostrazione del suo valore nelle qualifiche del GP del Made in Italya e dell'Emilia Romagna: l'inglese ha collezionato la 99esima pole position con una prestazione che è andat oltre al valore delle due Red Bull che erano le monoposto più competitive a Imola. L'epta campione ha confermato di essere un fuoriclasse che non si può mettere in discussione.

Ghini: "La Ferrari ha ritrovato l'orgoglio che mancava" GP dell'Emilia Romagna
Video all'interno

Ghini: "La Ferrari ha ritrovato l'orgoglio che mancava"

Torna l'appuntamento con la rubrica del sabato mattina firmata Motorsport.com. In questa puntata del Candido, Franco Nugnes e Antonio Ghini commentano quanto visto nel primo giorno in pista ad Imola, in occasione delle prove del GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna. Una Ferrari, che nonostante tutto, pare abbia ritrovato un orgoglio che mancava da troppo tempo...

Mercedes cresciuta, ma la Red Bull non si è vista

La prima giornata di prove libere indica che Bottas e Hamilton possono fare affidamento su una freccia nera molto più consistente di quella vista in Bahrain, ma a Imola è mancata la Red Bull di Verstappen avversata da un problema alla trasmissione. Polemico Horner: "Hanno fatto fare un giro della città alla macchina prima di riportarla al box e così ci hanno impedito di girare".

Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello Prime

Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello

Dopo la prima presa di contatto a Jerez, Andrea Dovizioso tornerà in sella all'Aprilia al Mugello per approfondire la conoscenza della RS-GP e ancora una volta il tracciato toscano potrebbe essere teatro di una svolta per la sua carriera.

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula Regional: da Cenerentola del motorsport a serie di riferimento Prime

Formula Regional: da Cenerentola del motorsport a serie di riferimento

Un parco piloti di primissima qualità, un calendario ricco di circuiti storici ed un format di gara semplice ed efficace sono i punti di forza della Formula Regional European Championship by Alpine per il 2021.

Pedro Acosta: faccia da bambino, ma talento da grande Prime

Pedro Acosta: faccia da bambino, ma talento da grande

Il rookie della Red Bull KTM Ajo è il volto nuovo del Motomondiale, dopo che nel GP di Doha ha stupito tutti vincendo dopo aver preso il via dalla pitlane. Andiamo a scoprire insieme il nuovo talento del motociclismo spagnolo.

Ghini: "Monaco che riapre al pubblico, speranza F1"
Video all'interno

Ghini: "Monaco che riapre al pubblico, speranza F1"

Torna l'appuntamento con la rubrica del sabato mattina firmata Motorsport.com. In questa puntata del Candido, Franco Nugnes e Antonio Ghini ci parlano del GP di Monaco, che rientra nel calendario di Formula 1 dopo un anno di stop forzato. Il Principato si prepara ad accogliere il tanto atteso ritorno dei tifosi sulle tribune...

Mercedes: c'è il ricambio, ma avviene senza fughe di cervelli

La Stella ci ha abituato ad avvicendamenti tecnici nei ruoli apicali: dal 1 luglio James Allison lascerà il ruolo di direttore tecnico a Mike Elliott. Si tratta del terzo cambiamento in quattro anni, ma l'ingegnere inglese resterà nel team con un altro ruolo. E' interessante registrare che a Brackley e Brixworth non ci sia mai stata una fuoriuscita di know how a vantaggio dei team concorrenti.

Pagelle MotoGP: al GP di Doha stupisce Martin, disastro Petronas GP di Doha Prime
Video all'interno

Pagelle MotoGP: al GP di Doha stupisce Martin, disastro Petronas

Tanti promossi e tanti bocciati nel secondo appuntamento in Qatar, il Gran Premio di Doha. Ecco le pagelle stilate e commentate da Matteo Nugnes, Responsabile MotoGP per Motorsport.com, e Franco Nugnes.

Tsunoda: il maestro del sorpasso al limite in Bahrain

Il giapponese dell'AlphaTauri ha stupito al debutto in F1 non solo per il nono posto, ma anche per i sorpassi da urlo effettuati in gara. Qualche piccolo errore, però, ha macchiato il suo weekend altrimenti perfetto.

La F1 è pronta a rimpiangere la rivoluzione regolamentare? Prime

La F1 è pronta a rimpiangere la rivoluzione regolamentare?

Il cambiamento regolamentare previsto per il prossimo anno mira ad aumentare lo show in pista, ma il rischio è che il gap tra i vari team possa aumentare daccapo...

MotoGP: Le pagelle del Gran Premio del Qatar GP del Qatar Prime
Video all'interno

MotoGP: Le pagelle del Gran Premio del Qatar

Vinales firma un capolavoro, mentre delude il Campione del Mondo in carica. Tante sorprese, in positivo e in negativo, hanno caratterizzato il GP del Qatar, il primo di questo nuovo campionato di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Matteo Nugnes, Responsabile MotoGP per Motorsport.com, e Marco Congiu.

Vinales: una maturazione figlia delle responsabilità?

Nel GP del Qatar, Maverick Vinales ha finalmente dato la sensazione di essere riuscito a mettere da parte l'emotività, disputando una gara di grande maturità. La stabilità trovata tra il nuovo ruolo di leader in Yamaha, il matrimonio e la figlia in arrivo sembra avergli giovato anche a livello mentale. Sarà davvero la svolta della sua carriera?

Verstappen e l'errore che è costato una possibile vittoria

L'olandese poteva cedere la posizione a Hamilton in un punto a lui favorevole della pista, evitando di finire con le gomme sull sporco. Max è stato protagonista di una rimonta eccellente, ma è stato ingenuo nell'eseguire subito l'ordine impartito dal muretto Red Bull e così Lewis ha vinto il GP del Bahrain con la Mercedes. La Ferrari ha sfidato la McLaren per essere terza forza nel campionato, anche se pesa quel minuto di distacco dai primi.

Red Bull detta legge, Mercedes cerca l'attacco a due punte

I quattro decimi di distacco che Max Verstappen con la Red Bull ha inflitto alla Mercedes di Lewis Hamilton testimoniano la superiorità della RB16B nel giro secco, ma domani l'olandese sarà inseguito dalle due frecce nere che cercheranno di ribaltare l'esito delle qualifiche del GP del Bahrain. Si è interrotto il ciclo della Stella a Sakhir? A Milton Keynes hanno interpretato meglio le nuove regole, ma a Brackley sapranno reagire già domani?

Red Bull in vetta, Mercedes si avvicina e Ferrari risale la china

Le libere in Bahrain confermano la supremazia Red Bull vista nei test colletivi: Verstappen è stato il più consistente tanto al mattino che al pomeriggio, ma Hamilton non è lontano con una Mercedes che viaggia ancora sotto al suo ritmo. Il potenziale della power unit di Brixworth l'ha mostrato Norris con la McLaren seconda. Bene la Ferrari nel giro secco, mentre la SF21 è rivedibile nel passo gara. Nella Scuderia sono fiduciosi di essere sulla strada giusta.

F1: l'arte del compromesso propria di un ingegnere di pista Prime

F1: l'arte del compromesso propria di un ingegnere di pista

Il lavoro di un ingegnere di Formula 1 richiede in parti uguali abilità ingegneristica e sensibilità acuta. Una combinazione non facile da trovare quando la pressione è al massimo, come spiega l'ingegnere di Fernando Alonso.

F2: si sacrificherà la pole per giocare di strategia?

Il nuovo format del weekend di gara sembra aver tolto dignità alla lotta per la pole ed i team dovranno capire se giocare di strategia per avere un vantaggio nelle Sprint Race piuttosto che nella Feature Race.

Ecco perché Lorenzo dovrebbe abbandonare i social e godersi il ritiro Prime

Ecco perché Lorenzo dovrebbe abbandonare i social e godersi il ritiro

Lo status di Jorge Lorenzo come uno dei più grandi piloti di MotoGP di tutti i tempi è difficile da contestare. Ma i suoi continui battibecchi con i colleghi sui social media e l'insistenza nell'elencare i suoi successi ai detrattori stanno rischiando di offuscare un'eredità che ha creato lavorando duramente.

Alfa Romeo: la sorpresa dei test per un 2021 di rinascita

L'Alfa Romeo Sauber C41 è stata la sorpresa dei test in Bahrain. Kimi Raikkonen ed Antonio Giovinazzi hanno ottenuto sensazioni positive dalla monoposto e puntano a riscattare un 2020 pieno di delusioni.

Mercedes, cambiano le carte in tavola: Red Bull fa paura

I tre giorni di test collettivi in Bahrain hanno tolto le poche certezze che c'erano: a Sakhir la tradizionale superiorità Mercedes non si è vista, mentre a dettare legge è stata la Red Bull con Verstappen e Perez. La Ferrari resta una sorta di mistero in un centrocampo nel quale è difficile delineare dei valori: Tsunoda si è messo in luce con l'AlphaTauri, ma è la McLaren ad ambire a essere la terza forza. E Hamilton torna a casa con più preoccupazioni che certezze.

Mercedes rialza la testa, Ferrari non perde la fiducia

Valtteri Bottas, in una simulazione da qualifica, ha riportato la Mercedes in testa alla tabella dei tempi. La squadra campione del mondo ho riproposto i soliti valori nel giro secco, ma ancora deve lavorare sull'utilizzo delle gomme che fanno fatica ad andare nella giusta finestra di utilizzo. Bene la Red Bull con Perez, mentre Leclerc è ottimista sulla Ferrari: "Non accetterei un sesto posto nel primo Gran Premio. Mi aspetto di più dalla Rossa!".

Red Bull stupisce, Mercedes delude e Ferrari... respira

La prima giornata di test in Bahrain, condizionata da una tempesta di sabbia, non può offrire valutazioni precise, ma offre uno spaccato che ci mostra uno scenario che sembra molto diverso da quello dello scorso anno. Andiamo ad analizzare perché...

Mercedes: il rebus piloti che potrebbe condizionare il 2021 Prime

Mercedes: il rebus piloti che potrebbe condizionare il 2021

Il team che ha monopolizzato gli ultimi sette campionati è pronto a conquistare l'ottavo titolo anche nel 2021, ma il futuro dei suoi piloti potrebbe creare qualche grattacapo imprevisto in questa stagione.

Ocon è pronto ad affrontare il duello interno con Alonso? Prime

Ocon è pronto ad affrontare il duello interno con Alonso?

Il pilota francese ha vissuto un 2020 dai due volti ed è riuscito a crescere nel finale di stagione. Esteban dovrà mantenere questo slancio se vorrà tenere a bada un agitatore di uomini come Fernando Alonso.

Savadori: quel treno da non perdere che arriva a 28 anni Prime

Savadori: quel treno da non perdere che arriva a 28 anni

Rookie a 28 anni, arrivato quasi dal nulla. Lorenzo Savadori è un po' l'oggetto misterioso della griglia di partenza della MotoGP 2021. Ha fatto tanta gavetta per guadagnarsi questa chance con l'Aprilia e c'è da scommettere che darà tutto se stesso per onorarla al meglio. Se ci sarà un futuro oltre quest'anno, dipende solo da lui.

WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021 Arctic Rally Prime
Video all'interno

WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021

Il WRC 2021 ha affrontato la sua seconda tappa, in Finlandia, nel Rally Arctic. Tante le sorprese, in positivo e in negativo, in attesa del prossimo appuntamento in Croazia. Ecco le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

Valentino Rossi, quella voglia di stupire ancora a 42 anni Prime

Valentino Rossi, quella voglia di stupire ancora a 42 anni

Nonostante i suoi 42 anni, Valentino Rossi non ne vuole sapere di appendere il casco al chiodo: per continuare a correre in MotoGP ha accettato di passare al Team Petronas, ma con supporto ufficiale Yamaha. Crede ancora in sé stesso ed ha voglia di dimostrare a tutti di poter continuare a lottare con i migliori. Ce la farà a rinascere ancora una volta?

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1 Prime

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1

L’accordo che McLaren ha concluso l'anno scorso con MSP Sports Capital, che aiuterà il team di Formula 1 a corto di liquidità a pagare per i tanto necessari aggiornamenti delle infrastrutture, punta anche al futuro della Formula 1 stessa, come analizza Stuart Codling di GP Racing.

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021? Prime

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021?

L'olandese non si è voluto sbilanciare in occasione del filming day della Red Bull circa le reali potenzialità della RB16B. Pretattica o forse Max è rimasto scottato troppe volte negli anni passati?

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022 Prime

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022

Già dalla presentazione si è capito che l'Alfa Romeo deciderà di sacrificare il 2021 e portare pochi sviluppi per puntare tutto sul 2022 e cercare di risalire la china sfruttando il cambiamento regolamentare.

I team di Formula 1 potranno aggirare il budget cap? Prime

I team di Formula 1 potranno aggirare il budget cap?

Il 2021 vedrà alcune modifiche tecniche e regolamentari che potrebbero avere un grande impatto sullo show in pista. Rodi Basso ha analizzato i pro e i contro, con una particolare attenzione alle zone grigie del budget cap.

Ricciardo: un triennale con McLaren che sa di scelta obbligata Prime

Ricciardo: un triennale con McLaren che sa di scelta obbligata

Il 2021 rappresenterà la stagione dell'ennesimo cambiamento per Daniel Ricciardo dopo aver concluso una sterile avventura in Renault, ma la scelta della McLaren è stata obbligata per mancanza reale di alternative al vertice?

Miller: la scommessa per far tornare grande la Ducati Prime

Miller: la scommessa per far tornare grande la Ducati

Il ritorno di un pilota australiano in sella ad una Ducati ufficiale fa tornare alla memoria un periodo glorioso per la Casa di Borgo Panigale. Miller, però, è un personaggio che potrà aiutare il team a tornare ai vertici.

Giovinazzi: tutto quello che serve per continuare in Formula 1 Prime

Giovinazzi: tutto quello che serve per continuare in Formula 1

Antonio Giovinazzi si gioca in questa stagione la sua permanenza in Formula 1. Cerchiamo di capire da chi si deve guardare il pilota di Martina Franca, quali possono essere i possibili scenari futuri e come può garantirsi una riconferma per i prossimi anni.

Red Bull: la visione a lungo termine dietro l'accordo con Honda Prime

Red Bull: la visione a lungo termine dietro l'accordo con Honda

L'accordo tra la Red Bull e la Casa giapponese per gestire in autonomia le power unit Honda a partire dal 2022 avrà benefici anche a lungo termine consentendo al team diretto da Horner di giocare allo stesso livello dei costruttori generalisti.

Mercedes: la pazza idea Verstappen per il dopo Hamilton? Prime

Mercedes: la pazza idea Verstappen per il dopo Hamilton?

Il rinnovo di Hamilton per un solo anno concede alla Mercedes la possibilità di pianificare con calma il futuro. Si punterà su Russell o si cercherà l'assalto a Verstappen qualora Lewis dovesse dire addio alla F1?

Perché l'indagine sull'incidente di Grosjean non sarà semplice Prime

Perché l'indagine sull'incidente di Grosjean non sarà semplice

Conoscere la concatenazione di cause che hanno portato al tremendo incidente del Bahrain potrebbe rimanere un mistero secondo le teorie di Pat Symonds.

Rovanpera vs Solberg: Il futuro del WRC è dei figli d'arte? Prime

Rovanpera vs Solberg: Il futuro del WRC è dei figli d'arte?

Al Rally Arctic Finland Oliver Solberg farà il suo esordio nel WRC raggiungendo il quasi coetaneo Kalle Rovanpera. Immergiamoci nel cammino fatto dai due talenti verso l'Olimpo dei rally, il WRC, di cui potrebbero essere i principali protagonisti (e rivali) della prossima decade.

Sprint Race: una scelta blasfema e contraria al DNA della F1 Prime

Sprint Race: una scelta blasfema e contraria al DNA della F1

L'idea di voler sperimentare la Sprint Race in questa stagione di Formula 1 ha diviso gli appassionati. La ricerca della novità a tutti i costi, però, non può snaturare il vero DNA della categoria.