IGTC | A Kyalami c'è anche una Lamborghini 'di casa'

Per l'ultimo round della stagione, il team Into Africa Mining schiera una Huracán GT3 Evo per il trio di colore Letlaka/Sipuka/Kekana, veterani che vogliono promuovere nel paese il motorsport.

IGTC | A Kyalami c'è anche una Lamborghini 'di casa'

Alla 9h di Kyalami, ultimo appuntamento dell'Intercontinental GT Challenge, ci sarà in pista anche una Lamborghini di una squadra locale.

All'evento che si tiene in Sudafrica il weekend del 2-4 dicembre, la Huracán GT3 Evo schierata dal team Into Africa Mining verrà inserita nella National Class e affidata a tre piloti 'di casa'.

Xolile Letlaka, Tschops Sipuka e Phillip Kekana condivideranno il volante della vettura di Sant'Agata Bolognese, in livrea nera e con il logo dell'arcobaleno 'We Race As One', per promuovere il motorsport in questo paese e fra le persone di colore.

L'idea è nata da Letlaka, imprenditore 48enne che ha esperienze nel mondo dei motori, dove si è imposto come primo pilota nero nella serie Endurance GT3 l'anno scorso.

"Sarà probabilmente uno dei giorni della mia vita di cui andrò più orgoglioso che mai - ammette il sudafricano - Schierare una macchina gestita da un team di casa e affidarla a due piloti cresciuti nei villaggi rurali fra costa est e Soweto rispecchiano alla grande il nostro stile".

Sipuka ha già avuto modo di fare esperienze nel motorsport vincendo la Polo Cup due volte e correndo con Audi, Mercedes Supertruck e Indy Lights.

“Sarà un onore metterci in mostra a livello internazionale, consistenza e velocità sono il nostro obiettivo. Sarà un momento speciale per il nostro team", dice il 43enne.

Il veterano sarà invece Kekana, che da anni non corre e si ritroverà per la prima volta su una GT3, dopo aver effettuato uscite con macchine del Gruppo N con cui ha vinto un titolo nel 2002.

“Avrò tantissime cose da imparare e sarà durissima capire bene l'auto, come lavorare e quanto spingere - ammette il 55enne - Dovrò adattarmi alla situazione, ma quando Xolile mi ha telefonato per offrirmi il posto, ho iniziato ad allenarmi duramente".

#1 Into Africa Mining, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Xolile Letlaka, Tschops Sipuka, Phillip Kekana

#1 Into Africa Mining, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Xolile Letlaka, Tschops Sipuka, Phillip Kekana

Photo by: SRO

condividi
commenti
IGTC: trionfo per l'Audi-Saintéloc alla 8h di Indianapolis
Articolo precedente

IGTC: trionfo per l'Audi-Saintéloc alla 8h di Indianapolis

Articolo successivo

IGTC | La 12h di Bathurst anticipata a fine febbraio

IGTC | La 12h di Bathurst anticipata a fine febbraio
Carica i commenti