GTWC con Monza e Misano nel 2021, solo 4 eventi per l'IGTC

Il promoter SRO Motorsport ha annunciato l'elenco delle gare delle sue serie. Rinuncia a Bathurst, in Europa ci sono due tappe in Italia, Spa torna in estate.

GTWC con Monza e Misano nel 2021, solo 4 eventi per l'IGTC

La stagione 2021 dell'Intercontinental GT Challenge sarà solamente di quattro eventi, dopo la cancellazione della 12h di Bathurst.

E' notizia dei giorni scorsi che la pandemia di Coronavirus ha spinto gli organizzatori della gara australiana a rinunciare all'edizione del prossimo anno, vista l'impossibilità di raggiungere il Mount Panorama da parte delle squadre internazionali per via delle restrizioni.

Il promoter SRO Motorsport ha anche valutato l'ipotesi di reinserire Bathurst in un'altra data dell'anno, ma alla fine - come confermato dal capo Stéphane Ratel - si è preferito rimandare tutto al 2022 e averla da gara di apertura della stagione, come ormai da tradizione.

SRO, che mantiene la collaborazione con Amazon, ha quindi optato per un calendario in forma ridotta, che si aprirà in estate con la 24h di Spa-Francorchamps del 31 luglio-1 agosto, confermando il ritorno di Suzuka con la 10h del 21-22 agosto, saltata nel 2020 sempre causa COVID-19.

Ad ottobre si vola ad Indianapolis per la 8h del 16-17, mentre il gran finale è previsto per dicembre a Kyalami, anche se le date della 9h sudafricana verranno comunicate più avanti una volta che ci si metterà d'accordo con i promoter locali.

Intercontinental GT Challenge - Calendario 2021
31 luglio – 1 agosto: 24h di Spa
21-22 agosto: 10h di Suzuka
16-17 ottobre: 8h di Indianapolis
TBA dicembre: 9h di Kyalami

GT World Challenge Europe: confermate Monza e Misano

Il calendario del GT World Challenge Europe 2021 era già stato annunciato in forma provvisoria a settembre con alcuni punti interrogativi, risolti pressoché tutti quanti.

Il primo appuntamento importante per tutti sono i test collettivi del Paul Ricard a metà marzo, antipasto a quella che è la gara d'apertura dell'Endurance Cup in quel di Monza il 16-18 aprile.

L'Italia è rappresentata anche nella Sprint Cup con Misano, che accoglierà i protagonisti il weekend del 2-4 luglio.

Confermata la prima tappa Sprint a Brands Hatch, seguita dal nuovo ingresso Magny-Cours, mentre il Paul Ricard è teatro a fine maggio dell'Endurance Cup.

I test ufficiali per la 24h di Spa per il momento hanno trovato spazio il 21-25 giugno, anche se è tutto ancora da confermare. Restano invariate rispetto a quanto comunicato in precedenza anche le gare di Zandvoort e Nürburgring. Si è deciso invece di spostare come finalissima Endurance Barcellona ad ottobre.

Prima resta un buco da riempire per quanto riguarda la conclusione della Sprint Cup, con due weekend a disposizione a settembre fra cui scegliere.

GT World Challenge Europe - Calendario 2021

11-12 marzo - Test al Paul Ricard
16-18 aprile - Monza (Endurance)
1-2 maggio - Brands Hatch (Sprint)
7-9 maggio - Magny Cours (Sprint)
28-30 maggio - Paul Ricard (Endurance)
21-25 giugno (TBC) - Test a Spa-Francorchamps
18-20 giugno - Zandvoort (Sprint)
2-4 luglio - Misano (Sprint)
29 luglio – 1 agosto - 24h di Spa (Endurance)
4-5 settembre - Nürburgring (Endurance)
18-19 o 24-26 settembre - TBA (Sprint)
8-10 ottobre - Barcellona (Endurance)

condividi
commenti
24h di Spa: Estre e Porsche brillano nelle libere della notte

Articolo precedente

24h di Spa: Estre e Porsche brillano nelle libere della notte

Articolo successivo

24h di Spa: Mercedes in Super Pole con un grande Marciello

24h di Spa: Mercedes in Super Pole con un grande Marciello
Carica i commenti