Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese
Prime

Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese

Di:

Valentino lascerà l'amato mondo delle 2 ruote per... raddoppiare e salire sulle 4. La voglia di essere protagonista anche nelle GT3 è tanta e si può fare un percorso serio con la Ferrari, ma dovrà essere capace di calarsi nella parte e non voler tutto subito. Vediamo come e perché.

Il ritiro di Valentino Rossi dalla MotoGP ha inevitabilmente inchiostrato le pagine di tutti i giornali e inondato il mondo del web di commenti e analisi. E ancora continuerà a farlo, perché parliamo comunque di uno dei più grandi motociclisti di tutti i tempi, sul quale ogni singola virgola ormai è ripetuta a dismisura.

Il "Dottore" è poi personaggio di spicco anche per l'attualità e il gossip (ultimo il fatto che diventerà papà), ma continuerà soprattutto a far parlare di sè per le gesta in pista. Non tanto grazie al team VR46 con cui manterrà un ruolo nel panorama delle due ruote, ma per la scelta di proseguire una carriera attiva... raddoppiando.

condividi
commenti

GT: Ratel chiede una revisione della classificazione dei piloti

Il capo del GT Stephane Ratel ha proposto un importante rinnovamento del sistema FIA di categorizzazione dei piloti per il 2023.

GTWC: Pier Guidi/Ledogar/Nielsen Campioni sulla Ferrari-Iron Lynx

L'equipaggio della 488 #51 si assicura la corona piloti della Endurance Cup, il Team WRT conquista il titolo squadre, mentre la Mercedes-AKKA ASP domina la 3h di Barcellona. A Froggatt la Pro-Am, Emil Frey Racing regina in Silver con Feller/Fontana/Ineichen.

GTWC: Rovera sostituisce Rigon anche a Barcellona

Il varesino chiamato ancora sulla Ferrari #71 con Fuoco ed Ilott per aiutare Pier Guidi/Ledogar/Nielsen a lottare per il titolo, mentre il veneto è ancora intento a recuperare fisicamente dopo il botto di Spa.

GTWC: Aitken torna sulla Lamborghini a Barcellona

Il britannico ha recuperato dal tremendo botto della 24h di Spa e riprenderà in mano il volante della Huracan #114 assieme a Lappalainen e Rougier per l'ultimo appuntamento Endurance di Barcellona.

GTWC: a Barcellona esordio per le nuove GT3 di Audi e BMW

Nell'ultimo round in Spagna vedremo all'opera le ultime auto delle Case tedesche: la R8 con le specifiche EVO2 sarà nelle mani della Saintéloc Racing, e assieme alla neonata M4 bavarese apparirà nella categoria Invitational.

GTWC: Iron Dames di nuovo in azione a Barcellona con la Ferrari

Tridente di Ferrari per la Iron Lynx, che oltre a provare a vincere il titolo con la #51 aiutata dalla #71 avrà la 488 #83 del trio Gatting/Bovy/Pin, pronte anche a rendere omaggio a María De Villota.

GTWC: le Lamborghini dominano al Nürburgring

Bortolotti/Caldarelli/Mapelli resistono dopo il dominio iniziale con la #63, la Emil Frey Racing torna al successo in Silver Cup con la #14 di Feller/Fontana/Ineichen, mentre in Pro-Am sono Hamaguchi/Costantini/Keen a svettare. Weerts/Vanthoor Campioni piloti sull'Audi.

Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese Prime

Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese

Valentino lascerà l'amato mondo delle 2 ruote per... raddoppiare e salire sulle 4. La voglia di essere protagonista anche nelle GT3 è tanta e si può fare un percorso serio con la Ferrari, ma dovrà essere capace di calarsi nella parte e non voler tutto subito. Vediamo come e perché.

GTWC: Ghiotto al posto di Aitken sulla Lamborghini al Nurburgring
Articolo precedente

GTWC: Ghiotto al posto di Aitken sulla Lamborghini al Nurburgring

Articolo successivo

GTWC: le Lamborghini dominano al Nürburgring

GTWC: le Lamborghini dominano al Nürburgring
Carica i commenti