GRT torna con Lamborghini nel GTWC e valuta il DTM per il 2021

La squadra austriaca conferma l'impegno endurance in IMSA con due Huracán GT3 EVO per l'anno prossimo, tornando a correre anche nel GT europeo e pensando alla serie di Berger, per la quale attende i regolamenti.

condividi
commenti
GRT torna con Lamborghini nel GTWC e valuta il DTM per il 2021

Il GRT Grasser Racing Team ha annunciato il suo ritorno nel GT World Challenge Europe nel 2021 per prendere parte all'Endurance Cup, ma si valuta anche una discesa in campo nel DTM una volta che i nuovi regolamenti riguardanti le GT3 che verranno utilizzate nella serie tedesca saranno definiti.

Nel frattempo, la squadra austriaca Campione Piloti/Team nell'allora Blancpain nel 2017, iscriverà due Lamborghini Huracán alle cinque gare più lunghe del campionato di SRO: una sarà in azione in Classe PRO, mentre l'altra verrà riservata ad un equipaggio di categoria Silver con piloti del programma Junior della Casa di Sant'Agata Bolognese.

Viene confermata anche la presenza nell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship in Classe GTD, pure qui con obiettivo titolo Endurance per le due Lamborghini GT3 EVO.

"Sono molto felice di poter annunciare i piani per il 2021 - ha detto il team principal Gottfried Grasser - Dopo un anno difficilissimo per il mondo intero, e di conseguenza anche per noi, è un grande risultato. Ringrazio i nostri partner e sponsor che ci hanno confermato la loro presenza per il futuro nonostante il momento duro. Siamo ottimisti e con la speranza che la situazione migliori vogliamo già guardare avanti".

"Sono felicissimo di tornare nell'Endurance Cup del GT World Challenge, del quale abbiamo fatto parte per tanti anni. SRO Motorsports è come una famiglia, per cui pensiamo positivamente per un futuro radioso”.

24h di Spa senza... track limits: "Andiamo dove ci pare!"

Articolo precedente

24h di Spa senza... track limits: "Andiamo dove ci pare!"

Articolo successivo

24h di Spa, 3a Ora: Lamborghini al comando su tutti

24h di Spa, 3a Ora: Lamborghini al comando su tutti
Carica i commenti