24 Ore di Spa: una dozzina di svizzeri assetati di successo!

L’evento più atteso dell’anno nella Blancpain GT Series vede una nutrita pattuglia elvetica pronta a darsi battaglia per finire in bellezza la 69esima edizione della celebre corsa di durata belga.

24 Ore di Spa: una dozzina di svizzeri assetati di successo!
#911 Herberth Motorsport Porsche 991 GT3 R: Brendon Hartley, Daniel Allemann, Ralf Bohn
#77 Barwell Motorsport, Lamborghini Huracan GT3: Adrian Amstutz, Martin Kodric, Patrick Kujala, Marc
#911 Herberth Motorsport Porsche 991 GT3 R: Daniel Allemann, Robert Renauer, Alfred Renauer
#77 Barwell Motorsport, Lamborghini Huracan GT3: Adrian Amstutz, Martin Kodric, Patrick Kujala
#9 Audi Sport Team WRT, Audi R8 LMS: Nico Müller, Marcel Fässler, Robin Frijns, René Rast
#9 Audi Sport Team WRT, Audi R8 LMS: Nico Müller, Marcel Fässler, Robin Frijns, René Rast
Jonathan Hirschi, CEFC Manor
Lexus RC-F GT3 Lorenz Frey
#114 Emil Frey Racing Jaguar G3: Jonathan Hirschi, Christian Klien, Marco Seefried
#89 Akka ASP Mercedes-AMG GT3: Daniele Perfetti, Alex Fontana, Ludovic Badey, Nico Bastian
#1 Audi Sport Team WRT Audi R8 LMS: Antonio Garcia, Nico Müller, René Rast
#14 Emil Frey Racing Emil Frey Jaguar G3: Lorenz Frey, Stéphane Ortelli, Albert Costa
Florian Spengler und Christopher Zanella, HB Racing
#1 Audi Sport Team WRT Audi R8 LMS: Antonio Garcia, Nico Müller, René Rast
Alex Fontana, Daniele Perfetti, Mercedes AMG-GT3, AKKA ASP
Alex Fontana, AKKA ASP
Alex Fontana, Mercedes AMG GT3, AKKA ASP

Tra i numerosi piloti pronti al via dell’attesissima 24 Ore di Spa-Francorchamps, spetterà a Nico Müller scattare con il numero 1 stampato su una delle cinque Audi R8 LMS del team belga WRT. I compagni d’avventura del bernese saranno il leader del campionato DTM, René Rast, e lo spagnolo Antonio Garcia.

Müller e la corsa di un giorno intero in terra vallone hanno un feeling particolare. Nel 2015 ha tagliato il traguardo in seconda posizione alle spalle della BMW Z4 vincitrice di Catsburg, Luhr e Palttala. L’anno scorso, invece, dopo una collisione nelle prime ore della notte, Nico diede vita a una splendida rimonta dalla 46esima posizione fino alla terza piazza. Nel palmarès del giovane elvetico manca, quindi, soltanto la vittoria. 

 

La corsa di preparazione alla 24 Ore ha visto Müller e compagni finire sul gradino più basso del podio alla 1000 Km del Paul Ricard dietro alla Bentley trionfante di Andy Soucek, Maxime Soulet, Vincent Abril e la Ferrari 488 GT3 del team SMP Racing.

Gli ultimi piloti svizzeri ad aver trionfato nella celebre corsa di durata per vetture Gran Turismo sono stati Marcel Fässler e Jean-Denis Delétraz nel 2007, in compagnia di Fabrizio Gollin e Mike Hezemans, tutti loro al volante di una Corvette C6.R della Phoenix Racing. Da dieci anni a questa parte il buon Marcel va dunque in caccia della seconda vittoria alla 24 Ore di Spa-Francorchamps.

Fässler sarà alla guida dell’Audi numero 5 della scuderia WRT con il vecchio compagno LMP1 André Lotterer e il giovane pilota di casa Dries Vanthoor. Lo svizzero e il belga, al contrario del tedesco, partecipano regolarmente al campionato Blancpain GT Series. I loro migliori risultati finora sono stati il sesto posto a Brands Hatch il 7 maggio e la quarta piazza conquistata a Zolder lo scorso 4 giugno, due corse sprint di una sola ora. 

Saranno 64 gli equipaggi ai nastri di partenza, di cui ben 37 iscritti alla categoria PRO. Nella scorsa edizione ha particolarmente brillato la Emil Frey Racing, riuscendo a stare al comando per alcuni giri il sabato sera.

Nella categoria PRO figura anche la scuderia di Safenwil con due Jaguar G3. La numero 14 sarà pilotata dal trio Lorenz Frey, Stéphane Ortelli, Albert Costa e la 114 da Jonathan Hirschi, Marco Seefried, Christian Klien, entrambi equipaggi “partecipati” almeno da un elvetico.

A Silverstone i due equipaggi di Emil Frey hanno tagliato il traguardo in decima e dodicesima posizione al termine della corsa di tre ore, riuscendo a incamerare punti preziosi ai fini della classifica. La scuderia rossocrociata non ha mai mancato di confermare che la velocità per ben figurare è presente nel suo DNA tecnico, ma è l’affidabilità a giocare un ruolo fondamentale in competizioni dalla simile durata. 

Fine settimana belga di sogni e speranze anche per Rolf Ineichen, alla guida della Huracan numero 19 della GRT Grasser Racing. Il team austriaco ha trionfato nelle tre manche della Blancpain Endurance Cup a Monza, Brands Hatch e Silverstone con Mirko Bortolotti, Andrea Caldarelli e Christian Engelhart (compagno di squadre dello svizzero nell’ADAC GT Masters) con la Lamborghini numero 63.

 

 

Oltre a Nico Müller, anche i portacolori della Mercedes, Edoardo Mortara e Raffaele Marciello, hanno avuto l’onore di salire sul podio a Silverstone. Giorgio Maggi, di Hergiswil ma con licenza italiana, debutterà alla 24 Ore di Spa nella categoria AM sulla Lamborghini numero 67 del team Attempto Racing.

Al volante della Mercedes AMG GT3 dell’AKKA ASP, i ticinesi Alex Fontana e Daniele Perfetti incrociano le dita e sperano che anche la buona sorte sia con loro durante la gara dopo le sfortunate tappe a Monza, Siverstone e al Paul Ricard.

La Kessel Racing schiera due Ferrari 477 GTE in due diverse categorie. In PRO-AM troviamo la numero 11 con il campione in carica Michael Broniszewski (Polonia) in compagnia di Andrea Rizzoli, Matteo Cressoni e Giacomo Piccini. La seconda Rossa della scuderia di Grancia, la numero 888, lotterà nella categoria AM, che tuttavia non schiera piloti elvetici. 

Tra i piloti pronti dire la loro nella categoria AM troviamo anche Daniel Allemann. I compagni d’avventura del gentleman driver di Breitenbach sono Ralph Bohn, Sven Müller e Mathieu Jaminet, i quali piloteranno la Porsche 991 GT3 R del team Herberth Motorsport, scuderia abituata ai successi nelle corse Endurance di 12 e 24 ore nella categoria internazionale Creventic.

Adrian Amstutz piloterà una Lamborghini del Barwell Motorsport nel girone PRO-AM con Patrick Kujala e Martin Kodric. Il campione in carica di tale Classe nel Lamborghini Super Trofeo si è già imposto a Silverstone e al Paul Ricard.

 

Per il debutto alla manifestazione belga, Christopher Zanella farà squadra con Bernhard Delhez, Gilles Vannelet e Mike Stursberg. Alla guida della Lamborghini numero 777 del team HB Racing, lo svizzero proverà a dare seguito all’ottimo terzo posto ottenuto a Zandvoort nel campionato ADAC GT Masters.
I semafori si spegneranno sabato 29 luglio alle 16:30.

condividi
commenti
James Calado e la Ferrari in pole alla 24 Ore di Spa

Articolo precedente

James Calado e la Ferrari in pole alla 24 Ore di Spa

Articolo successivo

L'Audi del Sainteloc Racing conquista la 24 Ore di Spa

L'Audi del Sainteloc Racing conquista la 24 Ore di Spa
Carica i commenti