Valencia, Libere 1: Cortese brilla sul bagnato

Zarco chiude ad appena 2 millesimi, mentre Terol gestisce ed è decimo

Valencia, Libere 1: Cortese brilla sul bagnato
Il weekend di Valencia si è aperto con la pista bagnata per la prima sessione di prove libere della classe 125 Gp. A mettersi in evidenza con l'asfalto viscido è stato il tedesco Sandro Cortese, autore del miglior tempo nonostata una caduta avvenuta nel finale del turno. Il portacolori del Racing Team Germany ha girato in 1'56"928, riuscendo a mettersi dietro per appena 2 millesimi lo sfidante al titolo Johann Zarco. Il francese è stato l'unico oltre a lui a scendere sotto al muro dell'1'57", visto che Adrian Martin in già i distacchi sono quasi di mezzo secondo. Seguono poi Efren Vazquez ed un sorprendente Marcel Schrotter, ottimo quinto in sella alla Mahindra. Il leader del mondiale Nico Terol invece si è approcciato con grande calma al weekend, chiudendo decimo: del resto, con 20 punti di margine da gestire, la cosa più importante da fare è non commettere errori. Per quanto riguarda gli italiani, è stata decisamente positiva la performance di Alessandro Tonucci e di Luigi Morciano, bravi a piazzarsi uno nella scia dell'altro rispettivamente in 12esima e 13esima posizione. Più staccati tutti gli altri.

125 Gp - Valencia - Libere 1

condividi
commenti
Eugenio Lazzarini raccontato in un libro dal fratello

Articolo precedente

Eugenio Lazzarini raccontato in un libro dal fratello

Articolo successivo

Valencia, Libere 2: Cortese leader sotto la pioggia

Valencia, Libere 2: Cortese leader sotto la pioggia
Carica i commenti