Terol in pole a Sepang, Zarco all'inferno

Il francese è caduto e inizierà una gara decisiva per il titolo dalla 15esima piazza

Terol in pole a Sepang, Zarco all'inferno
Quella della classe 125 Gp sono state delle qualifiche piuttosto movimentate a Sepang: il turno è iniziato con un importante rischio di pioggia che ha convinto tutti i piloti a buttarsi immediatamente in pista alla ricerca del tempo, provocando immediatamente un importante colpo di scena. Dopo neanche cinque minuti Johann Zarco si è infatti ritrovato ruote all'aria alla curva 11. Il francese, che per continuare a sperare nel titolo domani deve arrivare obbligatoriamente davanti a Nico Terol, se l'è cavata senza conseguenze fisiche, ma ha letteralmente distrutto la sua Derbi. Fortunatamente è riuscito a raggiungere la corsia box, dove i suoi meccanici hanno fatto gli straordinari per rimandarlo in pista. Operazione conclusa a razzo, ma non senza qualche imprevisto. Johann è nuovamente rimasto fermo lungo il tracciato, ma è riuscito comunque a marcare un tempo che però gli vale solamente il 15esimo tempo e la quinta fila. Nonostante un problemino tecnico, che lo ha costretto a passare parte della sessione nel box, Nico Terol è riuscito ad approfittare al meglio delle disavventure del rivale, riuscendo a stampare la pole position in 2'13"579, portandola via al compagno di squadra Hector Faubel per appena 15 millesimi. Dietro di loro Sandro Cortese completa una prima fila di veterani. In seconda fila troviamo Efren Vazquez, Luis Salom e Jonas Folger, con il rookie Maverick Vinales che invece si è dovuto accontentare della settima prestazione. Attardati gli italiani: ancora Alessandro Tonucci il migliore con il 21esimo tempo.

125 Gp - Sepang - Qualifiche

condividi
commenti
Sepang, Libere 1 e 2: Terol parte con il piede giusto

Articolo precedente

Sepang, Libere 1 e 2: Terol parte con il piede giusto

Articolo successivo

A Sepang vince Vinales, Mondiale ancora aperto

A Sepang vince Vinales, Mondiale ancora aperto
Carica i commenti